Ccnl Grafici Editoria | Rinnovo

È stato recentemente firmato l’accordo per il rinnovo del Ccnl grafica editoria. Daremo applicazione per quello che ci compete e siamo a disposizione per ogni chiarimento.
Di seguito la nuova disciplina di minimi tabellari.

LIVELLO RETRIBUZIONE ALL’1-08-2018 RETRIBUZIONE ALL’1-01-2019 RETRIBUZIONE ALL’1-10-2019
Quadro 2451,24 2483,03 2514,82
1 2442,02 2473,69 2505,36
2 2141,87 2168,66 2195,45
3 2032,61 2057,61 2082,61
4 1933,96 1957,29 1980,62
5 1831,43 1853,1 1874,77
6 1729,54 1749,54 1769,54
7 1568,47 1585,52 1602,57
8 1483,49 1499,52 1515,55
9 1397,35 1411,97 1426,59
10 1288,26 1301,08 1313,9

Orario di lavoro:

Inizialmente era stabilito a 38 ore 30 minuti con assorbimento di tutte le ore di riduzione previste dal CCNL.

Dall’ 1.1.2019 viene fissato a 39 ore medie settimanali.

 

Flex benefit:

A decorrere dall’1.1.2019 l’indennità sostitutiva del Premio di risultato – oggetto di contrattazione aziendale e correlata ai risultati conseguiti nella realizzazione di programmi concordati tra le Parti, aventi come obiettivo incrementi di produttività, di qualità, di redditività ed altri traguardi rilevanti ai fini del miglioramento della competitività aziendale nonché ai risultati legati all’andamento economico dell’impresa, fissata per un massimo di euro 250 su base annua – e l’Elemento di garanzia – erogato a decorrere dall’1.1.2011 ai lavoratori a tempo indeterminato in forza alla data dell’1.1 di ogni anno, privi di superminimi collettivi o individuali, premi annui o altri compensi comunque soggetti a contribuzione e corrisposto con la retribuzione del mese di febbraio – vengono sostituiti da flex benefits per un importo di Euro258.

Le aziende dovranno mettere a disposizione di tutti i dipendenti tali benefits a partire dal mese di febbraio di ogni singolo anno. I benefits saranno da utilizzare entro il 31.12 dell’anno stesso.

Hanno diritto a quanto sopra i lavoratori, non in prova:

  • Con contratto a tempo indeterminato;
  • Con contratto a tempo determinato che abbiano maturato almeno 6 mesi, anche non consecutivi, di anzianità di servizio nel corso di ciascun anno (1.1 – 31.12).

Sono esclusi i lavoratori in aspettativa non retribuita né indennizzata nel periodo 1.1 – 31.12.

 

Ferie e permessi, festività – Festività soppresse:

A decorrere dall’1.1.2019 vengono riconosciute 32 ore su base annua di permessi retribuiti a fronte delle festività abolite. Precedentemente venivano riconosciute 24 ore di riposo retribuito.

Riduzione orario di lavoro:

A decorrere dall’1.1.2019 vengono riconosciute 16 ore di ROL e ulteriori 8 ore a decorrere dall’1.1.2020.