RINNOVO CCNL DIRIGENTI COMMERCIO

Informiamo che in data 21 luglio 2016 è stata firmata l’ipotesi di rinnovo del CCNL per i dipendenti del settore. L’accordo avrà validità fino al 31-12-2018.

Ci riteniamo a disposizione per ogni ulteriore notizia che servisse in merito, comunicando che ne daremo applicazione per quello che ci compete.

L’intesa prevede un aumento retributivo a regime pari a euro 350,00 mensili lordi, corrisposti con le seguenti decorrenze:

80,00 dall’1/1/2017;

100,00 euro dall’1/1/2018;

170,00 dall’1/12/2018.

Comunichiamo che hanno subito delle modifiche la disciplina del comporto per malattia e quella del preavviso in caso di licenziamento.

Inoltre sono cambiati i contributi legati alla previdenza complementare.

Il contributo ordinario e` dato dalla somma del contributo a carico del datore di lavoro e del contributo a carico del dirigente pari rispettivamente al 11,65% e 1% della retribuzione convenzionale annua (Euro 59.224,54).

Il contributo a carico del datore di lavoro e` fissato:

  • all’11,88% a decorrere dall’1/1/2016,
  • al 12,11% a decorrere dall’1/1/2017
  • al 12,35% a decorrere dall’1/1/2018.Il contributo integrativo, comprensivo della quota di cui all’accordo specifico a titolo di contributo sindacale, a carico del datore di lavoro, e` pari all’1,99% della retribuzione convenzionale annua (Euro 59.224,54) e confluisce nel conto generale. Ferma restando la retribuzione convenzionale, il contributo integrativo e` pari:
  • al 2,03% a decorrere dall’1/1/2016,
  • al 2,07% a decorrere dall’1/1/2017

• al 2,11% a decorrere dall’1/1/2018.

Fermo restando il contributo ordinario a carico del dirigente, il contributo ordinario a carico del datore di lavoro per i dirigenti assunti o nominati dalla data di stipula, calcolato sulla retribuzione convenzionale annua e`:

  • pari al 3,97%, per il 2016;
  • pari al 4,05%, a decorrere dall’anno 2017;
  • pari al 4,13%, a decorrere dall’anno 2018.
    Ha subito modifiche anche la normativa sull’assistenza sanitaria integrativaIl contributo da versare al Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa “Mario Besusso” e` il seguente:

    a) 5,50% a carico dell’azienda per ciascun dirigente in servizio, comprensivo della quota di cui all’accordo specifico a titolo di contributo sindacale o della quota di servizio;

    b) 2,51% a carico dell’azienda e a favore della gestione dirigenti pensionati, dovuto per ciascun dirigente alle dipendenze della stessa a decorrere dall’1/1/2016 in ragione d’anno, e elevato al 2,56% in ragione d’anno a decorrere dall’1/1/2018;

    c) 1,87% a carico del dirigente in servizio.

    La contribuzione annua a carico dei dirigenti pensionati e` fissata in euro 2.032,00 euro a decorrere dall’1/1/2016 ed in 2.054,00 euro a decorrere dall’1/1/2018. Tale importo e` soggetto a rivalutazione tenendo conto anche delle esigenze di equilibrio tecnico del Fondo.

    Sono state apportate delle modifiche anche ai contributi dovuti al Fasdac. Siamo a disposizione per ogni chiarimento si rendesse necessario.

    Distinti saluti.